mercoledì, giugno 22, 2005

braccia rubate all'agricoltura: hanno calcolato tramite equazione il giorno piu' sfigato e quello piu' propizio dell'anno

articolo originale su:
www.internazionale.it

Sembra infatti che il giorno ideale per stilare una lista dei buoni propositi non sia il primo gennaio, come vuole la tradizione, ma il 18 maggio: questo perché il sole si trova in fase ascendente, e il fattore "feel good" è in crescita.

Tutti i dati confluiscono nella formula M x O + Bh (H+R) x S
dove M sta per motivazione, O per opportunità, Bh significa che si avvicinano le vacanze, H è l'aumento delle ore di luce, R è il tempo per riflettere e infine S, il successo. Secondo lo psicologo Cliff Arnall dell'università di Cardiff tutto questo porta al 18 maggio.


articolo originale su:
sanihelp.msn.it

il 24 gennaio: il giorno più deprimente dell?anno. Questo è quanto si afferma all?Università di Cardiff, nel Galles, i cui ricercatori hanno definito una formula matematica che tiene conto delle condizioni climatiche, del tenore di vita e della lontananza dalle vacanze:

[W + (D-d)] * TQ / (M * NA)

W = condizioni climatiche
D = debito
d = salario
T = distanza dal natale
Q = tempo trascorso dal fallimento dei buoni propositi
M = stato emotivo
NA = necessità di fare qualcosa